Se la tua strategia di marketing non funziona, è solo colpa tua!

Se la tua strategia di marketing non funziona, è solo colpa tua!

Graig Presti, esperto di marketing e CEO dell’azienda Local Search For Dentists (LSFD), introduce in questo articolo ottimi consigli nella gestione marketing del proprio studio odontoiatrico.

Secondo le statistiche, negli USA:

• Il 29% dei dentisti conosce molto bene le strategie di marketing del loro studio e i corrispondenti risultati

• Il 17% ne è leggermente familiare.

• Il 9% non si incarica minimamente del marketing nel proprio studio.

Questi dati non sono molto incoraggianti, in quanto la funzione principale del dentista, dovrebbe essere quella di manager, oltre che di clinico. Lo studio va gestito esattamente come una organizzazione, che implica molto più che essere semplicemente un bravo dentista.

Il tuo studio è un’azienda a tutti gli effetti, pertanto devi sempre monitorare il marketing, perché un buon marketing è ciò che garantisce una crescita prevedibile e costante.
Vediamo insieme alcuni approcci giusti e sbagliati su come gestire il marketing.

Sbagliato: fai da te

Ci sono scuole di odontoiatria e scuole di marketing. Probabilmente non hai una laurea in marketing.
Non ti devi concentrare nell’imparare come fare campagne di marketing, come apparire tra i primi risultati di Google, ma comprenderne le basi in modo tale da poter supervisionare le agenzie che assumi e assicurarti che facciano il lavoro con efficacia.

Sbagliato: delegare ad un membro dello staff

Quando implementi una campagna marketing, potresti essere tentato di affidarla a un assistente o al tuo responsabile dello studio. Purtroppo una campagna marketing per essere effettiva e sostenibile, ha bisogno del tuo tempo personale. Il responsabile, guidato dal desiderio di svolgere un buon lavoro, non ti informerà se i suoi sforzi sono inutili e bruciano solo soldi e tempo.

Inoltre, è fondamentale studiare i numeri, in quanto le metriche e le analisi ti diranno esattamente quanto puoi spendere per acquisire nuovi pazienti rimanendo entro il budget che ti sei prefissato. Una di queste metriche è il “costo per acquisire un nuovo paziente”. Molti dottori lo vedono come un costo da tenere il più basso possibile. Ma non consiglierei di risparmiare su questo punto, perché il modo in cui aziende di successo dominano il loro mercato è proprio nello spendere di più della concorrenza per acquisire nuovi pazienti. Per questo ti consiglio di investire il più possibile nel far crescere il tuo studio e, una volta che conosci il tuo costo di acquisizione, saprai esattamente di quanto avrai bisogno per raggiungere l’obiettivo di avere un nuovo paziente.

E sì, è un imperativo che tu capisca e che tu osserva questi numeri su base mensile, a volte giornaliera o settimanale. È così che viene gestito un business efficace e sostenibile. Dedica gli sforzi necessari per creare una strategia tracciabile e ripetibile.

GIUSTO: Affidati ad un professionista

Indubbiamente, il metodo migliore per gestire la tua strategia di marketing è quello di affidarsi ad un professionista. Qualcuno che sa come creare una strategia prevedibile e ripetibile, che genererà un flusso di pazienti che pagheranno e promuoveranno il tuo studio tra i loro conoscenti.

Affidarsi ad una agenzia raramente è il modo più economico di procedere, tuttavia una buona agenzia di marketing si ripagherà da sola con i risultati ottenuti. Ciò si traduce in meno tempo, sforzi e denaro sprecati, e ti permette di concentrarti sulla gestione dello studio e di essere un ottimo dentista.

E voi che ne pensate? Come gestite il vostro marketing? Avete una strategia? Scriveteci sotto e fateci sapere.

Per leggere l’articolo intero in lingua originale e trovare le referenze andare su:
https://www.dentaleconomics.com/articles/print/volume-108/issue-12/practice/your-own-worst-enemy-you-are-the-reason-why-your-marketing-doesn-t-work.htmlDental Economics, December 2018

Chiudi il menu