Bando da 5 milioni per le Pmi (inclusi liberi professionisti) – Regione Lazio

Bando da 5 milioni per le Pmi (inclusi liberi professionisti) – Regione Lazio

Nell’articolo precedente “Può un odontoiatra accedere a fondi Europei?” abbiamo appurato come anche un odontoiatra possa finalmente accedere ai finanziamenti europei destinati alle piccole e medie imprese (PMI).
Questi fondi vengono erogati dalle autorità nazionali, pertanto devono essere ricercati tra i bandi pubblicati dalle regioni o dai ministeri. Vogliamo mano a mano segnalarvi i bandi che riteniamo più validi per un medico odontoiatra che troveremo nella varie regioni d’Italia, esortandovi a segnalarci ogni eventuale progetto e novità che ci possa sfuggire. Oggi segnaliamo un bando della Regione Lazio che ci sembra molto interessante.

Questo è un bando da 5 milioni per le PMI, e si prefigge l’obiettivo di rafforzare la competitività del sistema produttivo laziale, promuovendo l’adozione di interventi di digitalizzazione dei processi aziendali e di ammodernamento tecnologico, attraverso l’utilizzo di servizi e di soluzioni ICT (Information Communication Technology).

Per questo scopo la Regione Lazio ha stanziato 5 milioni di euro, con una riserva di 1,5 milioni per le imprese del commercio.

Chi sono i beneficiari?
Tutte le PMI, in forma singola, inclusi i liberi professionisti, titolari di partitaIVA, con sede operativa nel Lazio, ma può presentare domanda anche chi siimpegna ad attivare la sede operativa nel Lazio entro la data di erogazione.


Progetti ammissibili
Nel Glossario Tecnico” (all’Appendice 3 dell’Avviso pubblico) si trova un elenco delle tipologie dei progetti agevolabili. All’interno, troviamo progetti come:

  • Digital marketing, per migliorare le proprie attività e gli strumenti di comunicazione digitale.
  • Sistemi di prenotazione e pagamento digitali.
  • Attrezzature e applicazioni per stampa 3D.
  • Soluzioni digitali a supporto dell’amministrazione.

Questi bandi possono rappresentare un’ottima occasione per investire su un SW CRM, una stampa 3D, un processo di restaurativa digitale CAD-CAM e molto altro. Per i dettagli è ovviamente opportuno rivolgersi ad un commercialista esperto.

Contributo erogabile e spese ammissibili
L’Aiuto è concesso in regime De Minimis, ovvero deve rispettare dei massimali affinché gli aiuti concessi non violino le norme sulla concorrenza. Il massimale di aiuti che un’azienda può ricevere è di 200.000 euro, nell’arco di tre anni.
L’aiuto è poi concesso sotto forma di contributo a fondo perduto nella misura massima del 70% dell’importo complessivo del progetto ammesso. Per ulteriori dettagli e per le ulteriori specifiche che il contributo dovrà rispettare, vi rimandiamo al sito del bando (vedi referenze)

Presentazione delle domande
Le richieste di contributo devono essere presentate seguendo la procedura descritta nel sito ufficiale. Riassumendo, bisognerà:

1) calcolare del punteggio con il modello di calcolo fornito, in base ai criteri di selezione previsti dall’Avviso.

2) compilare il Formulario sul portale GeCoWEB accessibile dal sito www.lazioinnova.it L’accesso alla piattaforma GeCoWEB è consentito a partire dalle ore 12:00 del 10 luglio 2019 e fino alle ore 12:00 del 2 ottobre 2019. Nel formulario devono essere indicati il punteggio totale e la percentuale di contributo richiesto

3) Una volta finalizzato il Formulario occorre scaricare il file generato dal sistema GeCoWEB contenente la Domanda e il Formulario stesso. Il file generato da GeCoWEB deve essere sottoscritto con firma digitale del legale rappresentante del richiedente e inviato via PEC, all’indirizzo incentivi@pec.lazioinnova.it, insieme con le altre eventuali dichiarazioni, anch’esse sottoscritte con Firma Digitale. La PEC deve essere inviata dalle ore 12:00 del 15 luglio 2019 e fino alle ore 18:00 del 2 ottobre 2019.

Questo della Regione Lazio è solo il primo bando che segnaliamo, di una serie che interesseranno anche le altre regioni Italiane.
Ci sembrano delle opportunità molto interessanti alle quali un odontoiatra solitamente non pensa o non ha il tempo necessario per informarsi. Se queste informazioni vi sono state utili fatecelo sapere nei commenti!

Referenze:

http://www.lazioeuropa.it/bandi/por_fesr_digital_impresa_lazio_bando_da_5_milioni_per_le_pmi-592/

Chiudi il menu